opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

CASA DELLA MUSICA-TEATRO REGIO

Indirizzo:

piazzale San Francesco, 1

43100 PARMA

Contatti:

Tel.: 0521031187

Fax: 0521031134

E-Mail: archivioteatroregio@lacasadellamusica.it

Web: http://www.lacasadellamusica.it

Servizi:

Accesso disabili: Accesso totale

Note:

Consultazione archivio previo appuntamento; per il materiale librario presente nel catalogo, far riferimento agli orari della Biblioteca di Casa della Musica: https://biblioteche.parma.it/SebinaOpac/library/casa-della-musica-bibliotecamediateca/PARCB

Orari

Giorni di chiusura

  • dal 13/08/2020 al 23/08/2020

Altre informazioni:

La Biblioteca Mediateca riattiva il servizio prestiti a partire da martedì 19 maggio. Il patrimonio disponibile al prestito di questa BIblioteca può essere ritirato previa prenotazione, inviando una mail con il titolo richiesto a biblioteca@lacasadellamusica.it o telefonando al numero 0521-031174 negli orari sotto indicati. Il ritiro dei volumi (previa prenotazione) sarà possibile negli orari concordati con il bibliotecario. A partire da lunedì 7 settembre la Biblioteca Mediateca riprende il servizio di consultazione in sede. Sarà consentito l’ingresso contingentato, previa misurazione della temperatura corporea e igienizzazione delle mani; sarà obbligatorio l'utilizzo di mascherina per accedere alla struttura; i posti di lettura in biblioteca, in numero limitato a max. 2 persone contemporaneamente per garantire il necessario distanziamento fra gli studiosi, saranno disponibili solo su prenotazione.

 Archivio Storico del Teatro Regio

Il fondo del Teatro Regio copre un arco temporale che va dal 1816 (quando il teatro cittadino era ancora il vecchio Ducale) al 1963 e, per la serie degli Avvisi teatrali, fino al 1971.

A partire dai primi anni del Novecento inoltre il patrimonio documentario si è poi arricchito di una cospicua dotazione fotograficarappresentata da oltre 2.000 immagini degli artisti impegnati nelle stagioni liriche del Teatro Regio e dei maggiori cantanti e musicisti del secolo.

Nel corso del tempo il patrimonio dell’Archivio si è ulteriormente arricchito con donazioni, lasciti e depositi vari, composti da spartiti musicali a stampa e manoscritti, stampe e fotografie di interpreti e compositori, autografi celebri, opuscoli, libretti, periodici musicali e teatrali, bozzetti di scenografie e figurini, costumi, gioielli di scena e cimeli vari.